Fatacarabina

Fatacarabina

lunedì 2 novembre 2009

Solitari

Mi sento sola, in questi giorni.
Cioè non lo sono, sono sempre in mezzo ad un sacco di gente, ma mi sento sola. Mi sento una che è senza un braccio, eppure ci prova ad abbracciare gli altri con un braccio solo. Non ho nulla da recriminare, mi sento così.
Ho come un buco nello stomaco ma se ci metto la mano dentro e cerco di raccontarlo non ci riesco.
Ultimamente mi capisco al volo solo con gli animali. Loro mi guardano, sentono forse che mi sento sola e mi vengono vicino. E' successo con un gatto, l'altro giorno, era piccolo, aveva tre mesi ed era rosso come Isidoro. Tanto che l'ho chiamato così e lui mi si è strusciato contro come se fossi perfetta.
Mi è successo stasera incrociando il capoccione di un pitbull nero, che aveva 6 anni e la testa il doppio della mia, e che portava a spasso una tossica gentile all'una di notte.
Si è sbranato un pacchetto di grissini e mi ha guardato con due occhioni neri, da cane solitario, buono, in un corpo pauroso.
Non siamo tanto diversi, in fatto di crudeltà, noi due.

8 commenti:

dilaudid ha detto...

questo governo non ti lascerà sola.

fatacarabina - remedios ha detto...

Dilaudid, preferirei la mia solitudine

modesty ha detto...

la cosa più tremenda di questa voglia di solitudine è la voglia di farti compagnia degli altri.
cosi si crea la collisione fra questi due vortici paurosi.
...no way to escape! surrender!
love, mod

sancla ha detto...

Abbraccio grande grande

mastrangelina ha detto...

ecco io in questi giorni mi sento proprio come te solo che mi eclisso e poi alla fine scappo sempre. Ciao Fata, a presto.

vix ha detto...

curioso, due post consecutivi, con due cagnoloni di passaggio. strana epifania, soprattutto alla luce di questo post sulla solitudine sentita.
la crudeltà di cui parli, secondo me, è un fantasma. un fenomeno che non sappiamo interpretare perché, magari, ci fa paura entrarci dentro. alla fine si scopre che quella porta cigola perché non è oliata e quello che sbatte sulla finestra è un ramo scosso dal vento. un abbraccione

chiaratiz ha detto...

conosco uno che ti abbraccia con un braccio solo ma è come se fossero due. Non è che sei anche tu così?

Lindalov ha detto...

Anch'io mi sento così, a volte.

Creative Commons License
hotelushuaia is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.hotelushuaia.blogspot.com. Questo blog non è una testata giornalistica ma uno spazio di libera espressione del pensiero personale