Fatacarabina

Fatacarabina

martedì 23 marzo 2010

Dalla prostata al disgusto

Ne parlavamo l'altra sera con Sergio e la Syla che l'importante del 2.0 è la condivisione e senza quella non c'è manco senso di accenderlo il pc, alla fine, conviene fare i lurker o starsene buonini a spolverare il blog. Che è vero quel che diceva il Sergio: che spesso sui Social Network per la velocità di passaggio delle informazioni di ciascuno, finisce che non si esiste più. Che un nome o come dicono certi oggi, un avatar, un feed, diventa invisibile agli occhi se te lo vedi passare davanti tante volte. E' così, capita a tutti di diventare invisibili, vero?
Il passo successivo al 2.0, diceva la Syla, sarà questo, e con la mano ha indicato la tavolata di gente che era a cena con noi, alla Splendid house. Ecco appunto, una tavolata, piena di uomini e donne, e spesso anche degli animali reali o di pezza, che trovano somiglianze, punti in comune, diversità. Che si raccontano, in una mescolanza di parlate diverse che fa sorridere. E poco male se ad un certo punto salta fuori qualcuno a parlare di prostata o di disgusto. Poco male se qualcuno parla poco e ascolta tanto. Va bene, perché quello che stiamo facendo è proprio quel condividere che ognuno di noi ha cercato, consapevole o meno, quando ha cliccato sul tastino per aprire il proprio blog.

6 commenti:

dessisa ha detto...

e così non si è più invisibili!

claire ha detto...

è l'evoluzione migliore che un social network possa avere :)e le diversità fra noi sono proprio quelle che ci attraggono e incuriosiscono

catepol ha detto...

se non c'è condivisione, nella vita di tutti i giorni o sul social web, con le persone che incontriamo, non c'è nulla. Solo byte che si illuminano. E non servono a nulla. :)

Gigi Cogo ha detto...

Ho qualche dubbio. Ma ne parleremo davanti a un ombra, che si socializza meglio :-)

Buio in sala ha detto...

la tavola piena di gente l'hanno inventata prima del 2.0 e mi permetto di dire che lo stesso vale anche per la condivisione.
Blog ed il resto hanno solo facilitato i mezzi per tenersi in contatto.

Michiamomitia - fu fatacarabina ha detto...

gigi quando vuoi :)
Catepol ben detto
Buio in sala: ovvio ma il post voleva dire che lì si torna
dessisa e claire: giusto, preciso :)

Creative Commons License
hotelushuaia is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.hotelushuaia.blogspot.com. Questo blog non è una testata giornalistica ma uno spazio di libera espressione del pensiero personale