Fatacarabina

Fatacarabina

venerdì 9 gennaio 2009

Piombo fuso

Ci sono le maschere del passato, quelle che puoi far presto ad indossare per nascondere il masso di granito che ti pesa sul petto, e che devi poi sempre portarti appresso perché mica puoi spiegare che hai un masso di pietra sul petto e fatichi anche solo a camminarci assieme. E se ti chiedono il peso, non sai pesarlo, e se ti chiedono la consistenza, tu pensi sia granito ma poi lo tocchi e sembra piombo, e temi che con il tuo calore finisca con il fondertisi addosso, e diventi donna piombo e se vai in acqua sprofondi con lui e non riesci più a nuotare. Ci sono le maschere, ma si sono deformate e sulla tua faccia non ci stanno più bene e rischi che ti vedano comunque, che sei te, e il tuo macigno, a passeggio. E cerchi una leva che sollevi il peso e che lo tolga di torno, ma attorno non hai leve ma solo finzioni a cui assolvere e falsi sorrisi da regalare. E allora la maschera non ce l'hai, la leva nemmeno, manco hai un punto di appoggio e finisci a star a volto scoperto a guardarti la faccia, a cercarti la ruga, a sorriderci sopra sforzandoti di trovarci sempre il taglio positivo che non trasformi la tua bocca in un urlo e il tuo masso lo sollevi, ci respiri sopra, ci posi le mani e con il calore lo modelli come piombo fuso e cerchi di non attaccartici come mastice definitivo ma lo modelli ancora, come i giochi dei bambini, e ci fai un fiore che vuoi regalare, come un pegno di devozione, a qualcuno che non guardi al macigno, che non chieda la maschera, che si diverta dell'evento di un volto che sorride anche se da ridere non c'è niente perché mancano leve e pure appoggi. Ma senza piombo fuso addosso almeno si nuota. E nuotare è lieve, ci fai mille evoluzioni, non ci canti a bocca aperta ma almeno gorgheggi dentro. E lui dalla riva guarda e ride che capisce che sei felice, ora, adesso, senza pesi, con la sola voglia di essere quel che sei. E respiri...sempre che una mano non arrivi all'improvviso a tenerti sotto a forza, costringendoti a soffocare, a lottare per riemergere finché non arrivi per stanchezza non per mancanza di coraggio a sognare un piombo fuso che ti porti in fondo in fretta.

2 commenti:

fatacarabina - remedios ha detto...

dedicato a LEZIONI DI PIANO di Jane Campion

Duca d'Auge ha detto...

film stupendo, come lo è quello che hai scritto. Ricordando Gaza....

Creative Commons License
hotelushuaia is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.hotelushuaia.blogspot.com. Questo blog non è una testata giornalistica ma uno spazio di libera espressione del pensiero personale