Fatacarabina

Fatacarabina

giovedì 29 gennaio 2009

Ballata in balla degli amori in potenza

La strada è piena di amori potenziali,
di sguardi lanciati salendo le scale di un palazzo,
di spalle che si sfiorando dentro un ascensore,
di parole farfugliate davanti allo schermo di un pc.
Gli amori potenziali li puoi vedere solo se non hai il cuore inaridito.
Sono belli ma fragili come foglie in autunno.

Sono due amici a passeggio nella calle
che conversano e non vorrebbero smetter mai.
Sono due vecchi che ballano il liscio
e sentono il ritmo che pulsa come un antidoto alla solitudine.
Sono due ragazzini su una panchina con i libri sulle ginocchia
e le prima sigaretta, nascosta nello zaino, da fumare assieme.
Sono due uomini in discoteca che si sfiorano e si vogliono
perché si immaginano mentre si muovono.
Sono una coppia stanca che torna a camminare
alla stessa andatura solo per sfiorarsi le mani.

La strada è piena di amori potenziali,
di parole farfugliate davanti allo schermo di un pc,
di spalle che si sfiorano in un ascensore,
di sguardi lanciati salendo le scale di un palazzo.
Li puoi vedere solo se smetti di correre.
Sono belli ma fragili come un cerchio nell'acqua.

Sono gli occhi chiusi di una donna
che ricorda ogni solco della tua pelle.
Sono le mani nascoste nel cappotto di un uomo
che sa quanto potrebbe esser forte la stretta.
Sono i denti della ragazza delusa che si morde le labbra
per non dirti quel che si lascerebbe fare.
Sono i capelli ribelli del dirigente che torna a casa
e ogni sera desidera fermarsi a quel marciapiede.

La strada è piena di amori potenziali
di parole farfugliate davanti allo schermo di un pc,
di spalle che si sfiorano in un ascensore,
di sguardi lanciati salendo le scale di un palazzo.
Li puoi vedere solo se non pensi che siano inutili.
Sono belli ma fragili come una supernova.

Sono gli occhi dell'adolescente che cercano conforto nell'insegnante.
Sono le mani bagnate della barista che vorrebbe una bocca che le asciugasse.
Sono i fianchi del commesso che sfoglia l'ennesima rivista senza leggerla.

La strada è piena di amori potenziali,
di sguardi lanciati salendo le scale di un palazzo,
di spalle che si sfiorando dentro un ascensore,
di parole farfugliate davanti allo schermo di un pc.
Gli amori potenziali li puoi vedere solo se non hai la pelle muta.

Sono i tuoi e i miei ricordi.
Sono le menti che non hai voluto assaporare.

La strada è piena di amori potenziali,
di sguardi lanciati salendo le scale di un palazzo,
di spalle che si sfiorando dentro un ascensore,
di parole farfugliate davanti allo schermo di un pc.
Gli amori potenziali li puoi vedere solo se ci credi.

Sono la nostra voglia di vita.

5 commenti:

L'avvocatessa ha detto...

Fata... :)

fatacarabina - remedios ha detto...

Sì ? :)

sancla ha detto...

meravigliosa

Marco Segato ha detto...

che splendore... fa venir voglia di correre ed andare a cercarseli 'sti amori potenziali!

vix ha detto...

mi dispiaceva di non aver lasciato un commento a questa cosa, che sento tanto mia.
è una canzone muta, suonata dagli archi di palpebre e ciglia e arrangiata da labbra che accennano sorrisi invisibili. perché interiori.
allora, grazie e - disdetta! perché non l'ho scritta prima io.
fa nulla, nei miei quaderni di carne, l'ho scritta e nascosta e riletta di nascosto, tante volte :-)

Creative Commons License
hotelushuaia is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.hotelushuaia.blogspot.com. Questo blog non è una testata giornalistica ma uno spazio di libera espressione del pensiero personale