Fatacarabina

Fatacarabina

giovedì 5 febbraio 2009

Being orata

L'orata è buona da mangiare, ma che vita fa? Nuota finché non finisce a sfamare gli appetiti di chi è più grande e forte di lei, sia pesce o umano, quello non è importante. Ha alternative? Una sola, nuotare più veloce degli altri. E' pure ermafrodita al concepimento e a due anni modifica il proprio sesso. Insomma mica so bene se è bello o no sentirsi una orata. Sarà che ho cucinato pesce tutta ieri, sarà che a me il pesce piace ben più della carne, sarà, sarà cosa, non lo so. Ma oggi mi sento una orata, che ha bellamente evitato di finire sulla teglia del forno con un contorno di patate ed un limone in bocca.
Ieri mi pareva di esser una seppia, perduta nelle acque scure causate dalla propria iper auto produzione di inchiostro nerissimo. Oggi, io l'orata, mi ritrovo nello stesso mare, ma almeno l'acqua è limpida. E predatori ed ami così li vedo benissimo.
Buona nuotata a tutti.

1 commento:

S.B. ha detto...

Dai che da seppia ad orata in un giorno è un gran miglioramento!
Saluti dal criceto ;-)

Creative Commons License
hotelushuaia is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.hotelushuaia.blogspot.com. Questo blog non è una testata giornalistica ma uno spazio di libera espressione del pensiero personale