Fatacarabina

Fatacarabina

martedì 14 settembre 2010

Piccole soddisfazioni dell'ego inloopato

Io quando posso ascolto Radiodue e oggi in macchina, con la testa inloopata che avevo i cavoli miei che roteavano e un braccio solo , eppure guidavo benissimo, in una trasmissione con il simpatico Fabio Canino, una giovane e simpatica donna, una studiosa di sogni, raccontava di aver passato due anni in Perù e di aver imparato lì a portare rispetto per l'onirico che è in noi. E raccontava che la signora che l'ha ospitata nella casetta del villaggio senza luce elettrica, un giorno che lei si è svegliata e si è seduta a tavola per la colazione con la famiglia che la ospitava e non sapeva raccontare il suo di sogno, mentre tutti gli altri erano là a raccontare i loro, le ha detto: "Guarda che chi non si ricorda i sogni che fa, secondo noi non è mica tanto intelligente...".
Ecco, io inloopata e con un braccio solo, mi sono sentita intelligentissima.

3 commenti:

lia ha detto...

Ok, allora io sono un genio. Mi ricordo sogni lunghi che sembrano flim. Quando li racconto la gente pensa che mi stia inventando tutto, e invece no. Comunque i tuoi pesci sono molto belli, mi hanno inloopato il cervello, credo che due si ingroppassero, e credo anche che stasera me li sogno.

Michiamomitia - fu fatacarabina ha detto...

A me è la modestia che mi frega, sempre. Ma mi sa che sono genio pure io.
I pescetti ho notato pure io che ogni tanto si ingroppano. :)

PuntoFranco ha detto...

mio dio, devo essere un perfetto idiota :-(

Creative Commons License
hotelushuaia is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.hotelushuaia.blogspot.com. Questo blog non è una testata giornalistica ma uno spazio di libera espressione del pensiero personale