Fatacarabina

Fatacarabina

martedì 7 settembre 2010

Io ci vado sola

Siete mai entrati in uno di quei gabinetti pubblici, con la porta automatica che si chiude come se si entrasse in un ascensore? Quelli pieni di bottoni, dentro. Uno per lo sciacquone del water, l'altro per tirare fuori la carta igienica, il bottone per il sapone, l'altro per l'acqua del minilavandino per lavarsi le mani dopo. Ecco io in quei cosi lì ci entro da sola. Non voglio nessuno attorno, manco che manco mia madre. Ci sono cose che te le porti dietro come un trauma e da allora io sono una donna che al bagno ci va da sola, metti che hanno il gabinetto tecnologico con la porta automatica che si chiude come se si entrasse in un ascensore? Quelli pieni di bottoni, dentro. Uno per lo sciacquone del water, l'altro per tirare fuori la carta igienica, il bottone per il sapone, l'altro per l'acqua del minilavandino per lavarsi le mani dopo. Ecco io quei cosi lì li temo più della candida. 
Tanto sono muscolosa, la pipì la faccio senza appoggiarmi mai, c'ho forza io sulle braccia e ho pure il set di  fazzoletti da usare alla bisogna, per rivestire la tazza. Figurati te se io ho bisogno di qualcuno per entrare in uno di quei cosi tecnologici, con la porta automatica che si chiude come se si entrasse in un ascensore? Quelli pieni di bottoni, dentro. Uno per lo sciacquone del water, l'altro per tirare fuori la carta igienica, il bottone per il sapone, l'altro per l'acqua del minilavandino per lavarsi le mani dopo. No, no, ci vado sola.
Affronto i bottoni sola, io. 
Che quella volta che ci sono entrata con mia madre, io ero piccola ed eravamo ad una festa nazionale dell'Unità, forse Ferrara, forse. E mia mamma disse: metti la moneta e entriamo assieme che sembra un ascensore con la porta automatica che si chiude. E guarda quanti bottoni, dentro. Uno per lo sciacquone del water, l'altro per tirare fuori la carta igienica, il bottone per il sapone, l'altro per l'acqua del minilavandino per lavarsi le mani dopo. E prima ha fatto lei e toccava e poi ho fatto io e lei toccava ancora i bottoni, curiosa, e mi diceva sbrigati che si aziona l'autolavaggio disinfettante e profumante. E io le ho detto solo: mamma, premi che mi serve la carta igienica. 
E lei ha premuto e si è aperta la porta dell'ascensore e tutti fuori, quelli in coda dopo aver mangiato le rane alla festa e bevuto il vino, sì era Ferrara, forse, erano lì a guardare me che non uscivo e me ne stavo raggomitolata, con le mutande abbassate sulle ginocchia e la gonnella alzata, seduta sulla tazza, con i fazzolettini sotto a far da cuscino. 
Ecco la carta, ecco, pensò di urlar mia madre per spezzare l'imbarazzo e con una mano bloccava la fotocellula della porta che voleva chiudersi come un ascensore e ci aspettava la doccia disinfettante e profumante e io dovetti alzarmi, bestemmiando il bestemmiabile imparato nel cortile, e correre fuori alzandomi in fretta le mutande e manco sistemando la gonna perché quei posti lì sono pieni di bottoni e sono infernali, quando deve pulire chi c'è c'è. 
I bottoni. Uno per lo sciacquone del water, l'altro per tirare fuori la carta igienica, il bottone per il sapone, l'altro per l'acqua del minilavandino per lavarsi le mani dopo. E quello della carta igienica è a fianco dell'apertura della porta. Adesso lo sapete, ma io lì in quei così lì, siano a Ferrara, o qui da me, o lì dove siete voi, io ci entro da sola. 

4 commenti:

PuntoFranco ha detto...

In quei posti pieni di bottoni, dentro. Uno per lo sciacquone del water, l'altro per tirare fuori la carta igienica, il bottone per il sapone, l'altro per l'acqua del minilavandino per lavarsi le mani dopo, forse è meglio se non ci vai proprio.

Baol ha detto...

Se non ho capito male te, In quei posti pieni di bottoni, dentro: uno per lo sciacquone del water, l'altro per tirare fuori la carta igienica, il bottone per il sapone, l'altro per l'acqua del minilavandino per lavarsi le mani dopo; te in quei posti lì ci vai accompagnata...oppure ho capito male?

pinovit ha detto...

Non ho capito bene a cosa servivano tutti quei bottoni!
Scherzi a parte, complimenti per la scrittura.

Michiamomitia - fu fatacarabina ha detto...

Grazie pinovit :)

Creative Commons License
hotelushuaia is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.hotelushuaia.blogspot.com. Questo blog non è una testata giornalistica ma uno spazio di libera espressione del pensiero personale