Fatacarabina

Fatacarabina

mercoledì 26 agosto 2009

Uffa (esclamativo infantilista)

Mi sa che devo decidermi a curare i miei infantilismi

Son quella che alla soglia dei quarant'anni ci sta male ancora se una serata coi fiocchi le salta per un nonnulla.

Sono quella che se un amico o aspirante tale scompare, perché hai i suoi problemi magari, ci resta sempre da chiulo come se l'avessero abbandonata.

Sono quella che va a rompere le scatole al suo miglior amico, chiedendo anche solo un bacino virtuale per tirarsi su.

Sono quella che ha bisogno di sentirsi amata dagli altri.

Uffa! ( esclamativo infantilista)

17 commenti:

Laura ha detto...

E però che c'è di infantile nel voler essere amata...?

Proprio nulla credo ;-)

ps. mi ritrovo in tutti i tuoi "sono quella che", sarò infantile anch'io?!

Scritto in Grassetto ha detto...

come tutti, quindi.

Anonimo ha detto...

AHO gianni ma son banale?
fata

merciaioblog ha detto...

io credo che tutti abbiano il diritto di sentirsi amati

Scritto in Grassetto ha detto...

@Fata: non sei banale hai delle reazioni normalissime

sancla ha detto...

Come ti capisco fata, come ti capisco!
:)

Mitì ha detto...

Uffa è perfetto per qualunque età.;-*

Elle ha detto...

Sarà pure infantile, ma quanto è umano e vero! E legittimo e normale e... ti capisco.

dilaudid ha detto...

tutti hanno il diritto di non amare chi crede di avere il diritto di sentirsi amato. qualcuno che non ami ci vuole.

Anonimo ha detto...

dilaudin, mai parlato di diritti
Mitì: un bacio grande a te

fata

dilaudid ha detto...

mi riferivo ironicamente ad un commento

merciaioblog ha detto...

dilaudid: hai ragione, forse avrei dovuto aggiungere "almeno da qualcuno"

Claudio dei Norma ha detto...

Scusa Mi', ti ho lasciato un messaggio con quel postatore accanto a questo post e non mi sono fimato. Tra l'altro non so nemmeno se l'abbia accettato... vabbé, provo a ricordarmelo.

Passati i 40 da 3 anni.
Di sicuro non ci somigliamo nel carattere (tu normalmente sei gioviale) ma prima di quell'età mi comportavo come te e adesso pure.
Forse qualcuno riesce a cambiare.
Sempre che si debba.

peppermind ha detto...

La maschera dell'adulteità, adultezza, che ne so come cippa si dice, è pesante e fa male alla pelle.

vix ha detto...

sempre grande rispetto per il bambino/bambina interiore!

paopasc ha detto...

ma solo essere amata o anche amare?
(sa, è una semplice informazione).
;)
bye

fatacarabina - remedios ha detto...

ovviamente entrambe le cose
vix: bentornatoooooooooo

Creative Commons License
hotelushuaia is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.hotelushuaia.blogspot.com. Questo blog non è una testata giornalistica ma uno spazio di libera espressione del pensiero personale