Fatacarabina

Fatacarabina

giovedì 21 gennaio 2010

Vinile

Io sono una che i cd li compera ancora. Mi piace aver tra le mani un cd, vederlo girare dentro il lettore. Se ci sono artisti che mi piacciono, io i cd li compero. Ieri avevo una giornata storta, non mi andava bene niente, avevo da festeggiare che ho chiuso una porticina togliendomi un impegno che mi sono presa anni fa e martedì ho gestito, bene, il passaggio di consegne. E allora ieri son andata a passeggiare in un megastore, di quelli che ti vendono di tutto, dal depilatore al mac. E nella sezione musica, c'erano i cd e ho comperato i Foo fighters e il Glitter and doom live di Tom Waits. Ma son rimasta venti minuti in dubbio, che avevano anche una sezione LP: il caro vecchio vinile. E io sono rimasta venti minuti con i due cd in una mano e nell'altra tenevo i due Lp, e mi ha preso una voglia di fruscio del vinile che non avete idea. E ho pensato a quando ero bimba e la mamma mi aveva comperato il mangiadischi rosso e ci mettevo dentro il disco delle canzoni dello Zecchino d'oro e cantavo per ore, invece di far i compiti. E quando a casa hanno comperato lo stereo con le cassette, che le potevi registrare, mia madre mi registrava di nascosto e poi si ascoltava la mia voce che cantava al lavoro, la mattina presto, quando andava a pulire gli uffici. E poi mi ricordo che io sopra il fruscio dei dischi mi è capitato che ci ho fatto l'amore. E ho scoperto il jazz. E ho scoperto sempre grazie ad un vinile, quello del nostro Billy, che la gigia è la mia migliore amica. Mi è venuto ieri 'sto bisogno di vinile frusciante, che con i cd in una mano e gli lp nell'altra sono andata a vedere i prezzi delle piastre al reparto stereo. Poi non avevo i soldi, che è un periodo di magra, e allora ho lasciato perdere. A malincuore.
E ho comperato i due cd e in macchina mi sono ascoltata subito i Foo Fighters, il greatest hits, con quella chitarra che fa uaaaaaa uaaaaaaa che mi piace tantissimo.
Ecco, io non ho mai imparato a suonar la chitarra.


Ps: Di là ci sono i nuovi racconti.

8 commenti:

claire ha detto...

anche io avevo il mangiadischi rosso, quantio ricordi con il vinile! e poi, per imparare a suonare la chitarra, c'è sempre tempo!

Federico ha detto...

qualche anno fa per la laurea mi son fatto regalare un bellissimo giradischi, e ho cominciato a comprare i vinili che mi piacciono o che associo a bei ricordi.
Proprio una bella sensazione, sentirli.

peppermind ha detto...

Ti seguo benissimo in questo flusso di desideri.
Pensa che da anni ascolto solo mp3: mi manca un sacco il vecchio stereo, i cd, i dischi ellepi.

vix ha detto...

mangiadischi giallo limone - a buccia di limone - per ascoltare le favole.
stereo del reader's digest e persino qualche vinile di quelli rigidi e spessi (In the court of the Crimson King). tutta roba impacchettata e nascosta. lontana dagli occhi,ma non dal cuore.

sid ha detto...

mai avuto un mangiadischi. mai avuto un giradischi. se ci penso non ho mai avuto neanche una radio solo recentemente mi son comprata un lettore CD ma solo per offrire musica agli ospiti. non so come mai ma la musica non ce l'ho mai avuta nel sangue io...

baskerville ha detto...

chè mica potei sentirli in macchina i vinili...

modesty ha detto...

che bei ricordi.
và che stasera tiro fuori il vecchio giradischi portatile... che bella idea che m'hai data!

:) love, mod

Caigo ha detto...

Ho faticato tantissimo a passare dal vinile al cd, non per rifiuto del "progresso" ma perchè venivo a perdere la bellezza delle copertine e i suoi inserti.
Inserti che hanno dato qualcosa in più a E. Bennato e Clash, tanto per fare un paio di nomi.
Il passaggio dal cd all'mp3 è pure peggio visto che manca del tutto la "fisicità".

Creative Commons License
hotelushuaia is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.hotelushuaia.blogspot.com. Questo blog non è una testata giornalistica ma uno spazio di libera espressione del pensiero personale