Fatacarabina

Fatacarabina

venerdì 23 marzo 2012

Quei sogni premonitori

Ammetto non mi è capitato spessissimo, non di sognare, che quello mi capita spesso, ma di fare sogni premonitori. Un pochino tendo a non crederci, anche. Ma da oggi non più.
Quei sogni lì ti lasciano sempre, poi,  quel sapore di segnale ricevuto.
Sono un utile preavviso, un messaggio che ti evita conseguenze spiacevoli.
E così stanotte mentre sognavo che ero in bagno impegnata in una seduta lunga e laboriosa  e pure faticosa, mi sono di botto svegliata e sono dovuta correre al bagno, per davvero,  io che ho l'intestino che di solito è più pigro di me e devo costringerlo a muoversi, per fare la cacca.
Erano le 3.13 precise.
Se non mi svegliavo si scatenava l'inferno.

4 commenti:

Matteo Rinaldi ha detto...

Ostia, ma questo non è un sogno premonitore: è il cervello che, non riuscendo ad avvisarti perché dormi, ti avvisa nell'unico modo possibile, mentre dormi.
Ringrazialo, almeno finché non imparerà a coordinare direttamente le gambe e accompagnarti in bagno senza neanche svegliarti.

Michiamomitia - fu fatacarabina ha detto...

Ciao Matteo, mi sa che hai ragione :D

gatto ha detto...

( ecco...io mi sa che me lo sentivo che un 'segnale ricevuto' non poteva aver un gran buon sapore !! )

dice : La Vita E' Sogno. speriamo non sempre, vamolà.

Michiamomitia - fu fatacarabina ha detto...

ciao gatto :) hai colto l'aspetto ridanciano della cosa :D

Creative Commons License
hotelushuaia is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.hotelushuaia.blogspot.com. Questo blog non è una testata giornalistica ma uno spazio di libera espressione del pensiero personale